“Jane Austen book club” di Karen Joy Fowler

Ciascuno di noi ha una sua Austen privata.

Il club del libro di Jane Austen è composto da cinque donne e un uomo: Jocelyn, Sylvia, Allegra, Bernadette, Prudie e Grigg. Questo club decisamente ben assortito «fu un’idea di Jocelyn e fu lei a scegliere personalmente i soci. Venivano più idee a lei in una sola mattina che a tutte noi in una settimana, e aveva anche più energia.»

Jocelyn, questa donna piena di energia e un po’ maniaca del controllo, come sospettano le sue quattro amiche che la conoscono da molto tempo, si aspetta molto da questo club: Sylvia, la sua migliore amica fin da quando avevano undici anni, è stata appena lasciata da Daniel, suo marito, dopo trentadue felicissimi anni di matrimonio.

Secondo Jocelyn la lettura della Austen («Non c’è niente di meglio di Jane quando sei nei pasticci» come lei stessa ammette citando Kipling) potrà aiutare la sua carissima amica a distrarsi dal dolore per l’inaspettata solitudine e magari offrirle l’opportunità per ricominciare.

Non a caso, Jocelyn ha avuto la premura di invitare a far parte del club anche Grigg, un quarantenne che nessuna delle sue amiche conosce. Sarebbe perfetto, se non che Grigg si presenta alla prima riunione del club con tanto di edizione completa di tutti i romanzi della scrittrice inglese, «il che faceva sospettare che la Austen rappresentasse per lui un capriccio recente.» Un sospetto che mette le altre in guardia da lui e Grigg nella condizione di doversi guadagnare a poco a poco la loro fiducia.

Cadenzate dalla lettura dei romanzi di Jane Austen e dagli incontri del club del libro, le vite di questi sei personaggi, tutti molto diversi tra loro, si intrecciano e si scoprono. Tornando a guardare al proprio passato, ciascuno mostrerà al lettore una parte di sé, scoprendosi in modo inequivocabile e diretto, spesso anche divertente e ironico.

Ogni nuovo capitolo, infatti, si focalizza su uno dei personaggi e ci trasporta dentro la sua vita, mostrandoci il suo mondo interiore e raccontandoci, senza veli, il suo passato. Impossibile per noi lettori non specchiarsi in ciascuno di loro: in ognuno di questi sei straordinari personaggi ci sta un po’ di tutti noi. Impossibile non amarli: se non altro, perché riescono a farti sorridere, riflettere e commuovere con il loro semplice e romanzesco realismo.

Jane Austen book club è un romanzo che insegna molto attraverso il filtro della Austen: aiuta a mettersi faccia a faccia con la vita, e a capire che non è mai troppo tardi per dire di sì a un nuovo, inaspettato inizio.

 

6_jane-austen-book-club       

     Titolo: Jane Austen book club
     Autrice: Karen Joy Fowler
     Casa editrice: BEAT (prima edizione Neri Pozza, 2005)
     Anno: 2012
     Formato di lettura: cartaceo
     Prezzo cartaceo: 9,00 euro

 

 

 

Benedetta Mannelli

Laureata in Lettere e aspirante informatica, ha un unico grande amore: i libri. Editor e blogger, ama rifugiarsi altrove, in mondi di carta (o pixel) che sanno regalarle emozioni uniche. Che cerca di trasmettere con i suoi consigli di lettura. Per questo nel 2014 ha aperto Rifugiarsi altrove: per condividere una passione.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: