“Il senso dell’elefante” di Marco Missiroli

 

 Abbassò il cuscino e adagiò Lorenzo al centro, solo allora lo vide: l’elefante che gli aveva regalato affiorava tra il materasso e la spalliera. Le zampe per aria e la proboscide infossata nelle pieghe del lenzuolo. Glielo mise accanto. ‘È qui’ disse e fece in modo che una zampa toccasse il bambino, perché quello era il senso dell’elefante e di ognuno di loro, padri: la devozione verso tutti i figli.

– Millecinque

Pietro è un prete che prete non è più, perché in gioventù preferì l’amore per la giovane “strega” Celeste a quello per Dio. Il loro breve amore si perde in una lontana notte riminese, ma Pietro non l’ha mai dimenticato. Adesso vive in una solitudine colma di ricordi, mentre consuma paziente i suoi giorni nell’elegante condominio di Milano del quale è divenuto portinaio. Non chiede più molto alla vita, ormai: l’ha chiuso tutto dentro una scatola, il passato importante.

Il suo sguardo si posa discreto sulle vite dei suoi condomini: una vedova infelice e il suo figlio disabile, l’avvocato gay Poppi e, soprattutto, il tormentato Luca Martini, il dottore che sulle spalle porta il carico pesante di responsabilità troppo grandi. Pietro gli sta vicino, lo protegge dal male della vita presente e da una verità che farebbe troppo male. Che cosa lo lega a Luca? Quali sono i segreti che i due uomini portano nel cuore?

Pietro diventa presto un punto di riferimento per tutti loro, un faro tra le pieghe scure prese dalle loro vite: un angelo custode che veglia sulle loro debolezze ed esistenze ormai stanche.

Marco Missiroli ha il dono poetico di narrare cose grandi con la semplicità delle cose piccole. I suoi personaggi, con le loro fragilità così vere, così umane, sapranno toccare con intima discrezione le corde più sensibili del vostro cuore. Un romanzo imperdibile sulla grandezza dell’amore filiale: un amore talmente assoluto da essere capace di andare al di là dei semplici legami di sangue.

cover_senso_elefante         

    Titolo: Il senso dell’elefante
    Autore: Marco Missiroli
    Casa editrice: Guanda
    Collana: Narratori della Fenice
    Anno: 2012
    Formato di lettura: cartaceo
    Prezzo cartaceo: 16,50 euro

 

 

 

Benedetta Mannelli

Laureata in Lettere e aspirante informatica, ha un unico grande amore: i libri. Editor e blogger, ama rifugiarsi altrove, in mondi di carta (o pixel) che sanno regalarle emozioni uniche. Che cerca di trasmettere con i suoi consigli di lettura. Per questo nel 2014 ha aperto Rifugiarsi altrove: per condividere una passione.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: