A che cosa serve la memoria del passato? Una riflessione sul senso del ricordare

Quando parliamo di “memoria”, oggi, sono principalmente due le reazioni a cui assistiamo. Non so se siete d’accordo, ma sembra che la memoria o viene difesa con fermezza o con altrettanta fermezza viene ostacolata, negata. Quasi mai qualcuno rimane ad essa indifferente. Eppure anche i più ostinati paladini della memoria si saranno chiesti almeno una volta nella vita: ma la memoria, dopotutto, serve? Qual è il senso del ricordare dopo 10, 50, 100, 200 anni? Perché continuare a farlo? È comprensibile lasciarsi andare a questo pensiero, soprattutto nel mondo di…

Cosa fa uno sceneggiatore? Intervista a Gianluigi Pucciarelli

Il fascino dei fumetti. Alzi la mano chi non l’ha mai subito. Nessuno, eh?Lo immaginavo! La narrazione fumettistica, è innegabile, è coinvolgente. Chi la ama, la amerà per sempre. Sono le immagini a fare la differenza: un’istantanea di senso, potente e leggera allo stesso tempo, che rimane indelebile nella mente nonostante il suo veloce – velocissimo – consumarsi davanti agli occhi del lettore.  Ma come nasce, di fatto, un fumetto? È ciò che ho domandato a Gianluigi Pucciarelli, che i fumetti li conosce molto bene, da bravo sceneggiatore. E lui molto gentilmente mi…

Un thriller che mi ha delusa. “La coppia della porta accanto” di Shari Lapena

  Devo dire che non capita spesso che un romanzo deluda le mie aspettative di lettrice, ma quando accade sono dolori. E in questo caso le aspettative suddette volavano piuttosto in alto, non lo nego.  Esaltata dalla lettura de La ragazza del treno, un thriller che aveva risvegliato un lato assopito dei miei gusti in fatto di libri, mi sono lasciata attirare dalla copertina di quello che si annunciava, a chiare lettere, come un altro esaltante thriller da fiato sospeso fino all’ultima pagina. Fin troppo desiderosa di cavalcare quell’onda che…

Io, una presentazione, un libro e Chiara Gamberale

Questa settimana, precisamente giovedì 27, mi sono ritagliata un’ora di tempo, nel tardo pomeriggio, per assistere alla presentazione del nuovo romanzo di Chiara Gamberale, Adesso (Feltrinelli). Dopo la folgorazione avuta con la lettura de Le luci nelle case degli altri questa estate, come facevo a ignorare il fatto che l’autrice, giovedì, sarebbe stata in una libreria della mia città, proprio lei in persona, a presentare il suo nuovo romanzo? Semplice! Non potevo. Mi sarei mangiata le mani tutta la vita se non fossi stata presente. E niente. Voglio condividere con voi questa…

Il castello di Sammezzano: una meraviglia da salvare

Il castello di Sammezzano, il mio “luogo del cuore”   L’incontro con il castello di Sammezzano Quando un’emozione è unica, lo capisci al primo battito di cuore. E io l’ho capito, infatti, appena posati gli occhi sul castello di Sammezzano. Ricordo benissimo l’entusiasmo che ho provato quando, dopo una piacevole passeggiata lungo un sentiero in mezzo al bosco, la sua mole rossiccia è apparsa davanti a me, a contrasto del verde erboso del giardino su cui si affaccia. Lo sapevo che era bello, avevo visto qualche foto online, ne avevo…

San Valentino, qualche consiglio di lettura!

Ripercorrendo a ritroso i consigli del blog, ho ripescato alcuni libri che parlano d’amore (in molti modi diversi) e visto che anche quest’anno siamo arrivati a San Valentino ho pensato di riproporli (ogni tanto è bene togliere un po’ di polvere dai vecchi libri riposti in libreria, no? ^^). Quindi se siete in cerca di ispirazioni romantiche questa piccola selezione è ciò che fa per voi. Buone letture! E buon San Valentino! “Con te fino alla fine del mondo” di Nicolas Barreau “Come inciampare nel principe azzurro” di Anna Premoli “Il…

Giorno della Memoria. Letture per non dimenticare

  L‘Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria. Primo Levi   È così. Eppure oggi, forse più di quanto sia accaduto in passato, nei decenni che hanno diviso gli orrori del massacro degli ebrei da noi, quel segnalibro sembra essere stato tolto. E non solo: il libro della memoria sembra iniziare pericolosamente a chiudersi. Inutile fingere che non sia così, perché ogni giorno, oggi, guardando i telegiornali veniamo costantemente aggiornati su massacri e violenze. È un bollettino di guerra e di…